Icona Top

Stringimi piano

Sabato 27 ottobre alle 18 “Stringimi piano” il romanzo d’esordio di Irene Faranda a CARATTERI MOBILI

Arianna non è una ragazza come le altre. E’ più fragile e delicata. Letteralmente. Arianna è una ragazza di vetro, le sue ossa sono talmente sensibili ai traumi da non poter neppure essere abbracciata. La vita obbligatoriamente ovattata viene sconvolta da un incidente che la costringe in un letto d’ospedale. Tra le corsie della clinica privata in cui è ricoverata incontra Leon, un giocatore di basket professionista reduce da un trauma al ginocchio.

Uniti dal caso e dalle circostanze, Arianna e Leon sono il giorno e la notte - vulnerabile, circospetta e osservatrice lei; prestante, sicuro, forgiato da un passato difficile lui - eppure tra i due nasce un legame che forse assomiglia all’amore. E quando, tra le pagine di un libro, Arianna trova un vecchio quaderno-diario, un passato tumultuoso e felice si spalanca sotto il suo sguardo. Quello in cui la madre, giovane donna nella Bologna degli anni caldi della contestazione, andò incontro all’amore e alla vita, e alla scoperta drammatica destinata a segnarla per sempre.

Irene Faranda è nata nel 1979 a Bologna dove lavora. Questo è il suo primo romanzo edito da Dea Planeta

Alla presentazione parteciperà l’autore intervistata da Gabriele Dadati.

Vieni a trovarci!